Un controllo dello stato della memoria permette di evidenziare i cambiamenti dovuti all’età e, nell’eventualità, permette di contrastare il manifestarsi e il progredire delle difficoltà cognitive con adeguati interventi terapeutici, anche non farmacologici.

 

In occasione della seconda giornata dell’Alzheimer Fest 2022, a Firenze, in Piazza SS. Annunziata, SABATO 10 SETTEMBRE, dalle 9 alle 18, i Neuropsicologi di Coop Nomos Onlus saranno a tua disposizione per fare uno screening gratuito del tuo benessere cognitivo.

 

Si tratta di un breve test, della durata di circa 20-30 minuti con il quale si possono saggiare le funzioni cognitive, come memoria, attenzione, linguaggio, e così via.

 

Lo screening restituisce un punteggio, indicativo della presenza o meno di difficoltà e permette di fornire utili suggerimenti per una maggiore longevità.

Per effettuare il test è’ necessaria la prenotazione.

Compila il form qui sotto, sarai ricontattato per fissare l’appuntamento.

 

 


Nella stessa manifestazione, Coop Nomos sarà presente con altri due eventi:

  • Sabato 10 Settembre, ore 17.30 – LARGO AL TANGO (in piazza SS. Annunziata). Una pista per ogni cuore, ogni gamba. Chi guida? Cristina Di Lillo, Care Manager di Coop Nomos;

  • Domenica 11 Settembre dalle 10.00 – SALOTTINO ALZHEIMER (presso Istituto degli Innocenti, in piazza postazione volante).  Laboratori esperienziali e tesori di musicoterapia con i professionisti della cooperativa Nomos

Cos'è l'Alzheimer Fest?

Esperienze, laboratori, arte, canti, balli, ... e tanto altro ancora

L’Alzheimer Fest è un’occasione di incontro per coloro che fanno qualcosa per ogni forma di fragilità, dalla prevenzione all’assistenza, ma anche per coloro che sono per la prima volta alle prese con la malattia.

Tutti possono partecipare, compreso le persone sane!

 

 


Per saperne di più sull'Alzheimer Fest

L’evento si svolgerà in tre giornate, dal 9 all’11 di Settembre 2022, in Piazza Santissima Annunziata a Firenze

Caregiver assistenti familiari, persone affette dalla malattia, volontari dell’assistenza o in generale coloro che si occupano dell’assistenza di un malato di Alzheimer potranno:

  • stare in compagnia, condividere le proprie esperienze;
  • far sentire la propria voce, raccontarsi ed essere ascoltati;
  • conoscere di più sulla demenza e sul suo decorso, per affrontarla con maggior preparazione;
  • sapere cosa si fa e cosa si può fare per poter aiutare meglio;
  • affrontare il tempo della demenza come stagione di vita;
  • saperne di più su arte, medicina, scienza e cultura.
  • aiutare se stessi e gli altri per mantenere gioia e dignità;
  • partecipare a laboratori di stimolazione cognitiva, divertirsi e divertire;

 

Scarica qui il

 

Visualizza il sito ufficiale dell’evento.

Visualizza il video

L'intervista di Monica Vergioli e Elena Poli di Coop Nomos in occasione dell'Alzheimer fest


Hai qualche domanda? +39 320 3847204+39 393 203847204 Anche su Whatsapp