pet-therapy-anziani-e-atelier-alzheimer

Pet Therapy Anziani nell’Atelier Alzheimer

 in collaborazione con la Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi della Regione Toscana.

 

Descrizione del progetto Pet Therapy Anziani nell’Atelier Alzheimer

All’interno del Progetto Atelier Alzheimer, ideato dal Centro Studi Orsa e dalla Regione Toscana, vengono svolte molte attività dedicate alla stimolazione delle aree cognitive che più risentono della malattia (orientamento spazio – temporale, memoria, linguaggio, etc.) ma anche attività più strutturate come la musicoterapia.

Considerando che l’obiettivo del progetto Atelier Alzheimer, si basa sulla stimolazione dell’utente a livello globale, grazie ad interventi di tipo non farmacologico, si è ritenuto utile implementare la stimolazione anche attraverso l’attività di Pet Therapy, in quanto l’interazione con l’animale può incrementare l’attivazione relazionale, emotiva e di reminiscenza degli utenti.

Obiettivi della pet Therapy Anziani

  • Migliorare la qualità della vita e il tono dell’umore degli utenti che partecipano al progetto Atelier Alzheimer;
  • Favorire negli utenti l’espressione delle capacità relazionali, emotive e di reminiscenza: per coloro che sono affetti da patologie neurologiche infatti, è importante avere l’occasione di relazionarsi ancora con gli animali, poiché spesso ne hanno avuto uno in passato e questo può essere il punto di partenza per l’attivazione dei ricordi e per il principio della narrazione spontanea.
  • Creare un’occasione di socializzazione e relazione tra gli utenti coinvolti: la Pet Therapy infatti, si presenta come attività ideale a stimolare la socializzazione anche in persone che, a causa della malattia si sono chiuse nel “loro mondo” e isolate dal contesto che le circonda.
  • Favorire la capacità di attenzione verso uno stimolo esterno: lo stimolo piacevole, rappresentato dal cane, consentirà agli utenti del progetto Atelier Alzheimer, di focalizzare l’attenzione per un periodo di tempo superiore alla loro media. In tal senso gli esercizi svolti con il cane saranno un’occasione di stimolazione cognitiva diversa dalle attività svolte all’interno dei tre centri.
  • Favorire attraverso l’interazione con l’animale, la stimolazione psico – motoria degli utenti dei tre centri (accarezzare l’animale, seguirlo con lo sguardo, passeggiare con lui, etc.).

Obiettivi specifici della Pet Therapy Anziani

  • Capacità di espressione delle emozioni;
  • Narrazione in gruppo;
  • Reminiscenza;
  • Stimolazione del movimento corporeo spontaneo;
  • Stimolazione sensoriale (principalmente tattile e visiva);
  • Stimolazione cognitiva (attenzione, memoria, espressione linguistica..);
  • Riduzione dell’ansia e miglioramento del tono dell’umore;
  • Incremento della socializzazione e della capacità di stare in gruppo. 

Verifica e valutazione degli obiettivi:

Il raggiungimento degli obiettivi sarà valutato dalle operatrici dei tre centri attraverso il materiale di osservazione già presente all’interno della nostra modulistica dedicata al monitoraggio individuale e quotidiano dell’attività degli utenti; in particolare, si andrà a valutare: il grado di partecipazione e attivazione degli utenti coinvolti, il tono dell’umore, la presenza o meno di ansia manifesta e il livello di socializzazione.

Riteniamo comunque necessario implementare la valutazione dell’attività di Pet – Therapy, attraverso delle griglie di osservazione da concordare direttamente con i responsabili della scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi della Regione Toscana.

Gruppo di operatori

  • 1 educatrice
  • 1 operatrice socio sanitaria
  • 1 conduttore esterno

Responsabili del progetto:

  • Dott.ssa Elena Poli, psicologa e Coordinatrice del Progetto Atelier Alzheimer;
  • Dott. Alessio Faralli, neuropsicologo e Coordinatore del Progetto Atelier Alzheimer.

Utenti:

Gli utenti sono i partecipanti al Progetto Atelier Alzheimer. Si tratta di 15 utenti per ciascun centro, per un totale di 45 utenti.

Tempi:

Si prevedono incontri settimanali di circa 60 minuti, da svolgere in uno dei due giorni dedicati all’attività dell’Atelier Alzheimer (i giorni variano in base ai centri ma, si riducono al lunedì, martedì, giovedì e venerdì).

Il progetto partirà a settembre 2016 e avrà una durata di circa due mesi per ciascun gruppo (8 incontri per ogni centro, per un totale di 24 sessioni).

Luogo:

Il progetto di Pet Therapy viene svolto all’interno dei tre centri dedicati all’attività dell’Atelier Alzheimer.

  • Atelier Alzheimer Bagno a Ripoli: presso il Centro Sociale Meoste in via Giusiani 37, Bagno a Ripoli (FI);
  • Atelier Alzheimer Firenze (Q4): presso il Social Club –  Spazio Sociale in via della Casella 92/14, Firenze;
  • Atelier Alzheimer Firenze (Q4): presso il Centro Aggregazione Anziani “Età Libera” in via Anconella 3, Firenze.

La stanza dedicata all’attività è in tutti e tre i centri ampia e tranquilla, gli utenti partecipano senza la presenza del proprio familiare; la supervisione costante delle due operatrici, offrirà la possibilità di poter portare avanti le sessioni di Pet Therapy senza interferenze e in costante collaborazione con le addette ai lavori.

I nostri servizi per te e la tua famiglia.

  • Badante in famiglia

    Vuoi affidare un tuo caro ad una badante? I nostri “Care Manager” ti aiutano a trovare la persona più adeguata e affidabile per rinnovare  l’equilibrio familiare.

  • Assistenza a domicilio

    Ti serve assistenza per garantire l’igiene e la salute di un tuo familiare? I nostri “Care Manager” coordinano il lavoro di una serie di professionisti a casa tua.

  • Riabilitazione per Demenze

    Cerchi aiuto per assistere un tuo caro affetto da Alzheimer o altre demenze senili? Scopri i servizi di Riabilitazione Neurologica di Nomos!

I nostri progetti

i nostri contatti

Scopri tutti i nostri servizi